|

Imballaggi e spedizioni

Soluzioni sostenibili per imballaggi e sistemi di distribuzione dei prodotti rispettosi dell'ambiente

Gli imballaggi servono a proteggere i prodotti. Tramite le spedizioni è possibile farli arrivare a destinazione. Semplice, no? Entrambi questi aspetti, tuttavia, possono avere un notevole impatto sull'ambiente quando si spedisce all'incirca un prodotto al secondo in tutto il mondo, come fa Dell. La sua strategia di riduzione dell'impatto si basa su tre principi: la scatola vera e propria, il materiale in cui è realizzata e il suo grado di riciclabilità.

Dell considera gli imballaggi e la distribuzione dei prodotti nel rispetto dell'ambiente un'opportunità di innovazione per aiutare aziende e privati a ridurre i rifiuti mediante:
  • Progettazione creativa degli imballaggi: riducendo le dimensioni delle scatole è possibile fare stare più contenitori nello stesso spazio in fase di spedizione. Riponendo più prodotti in un unico scatolone (come fa Dell utilizzando imballaggi multipack per alcuni ordini) si riducono i rifiuti complessivi.
  • Materiali innovativi: Dell è stata la prima azienda a sperimentare materiali naturali nei suoi imballaggi, come le protezioni in bambù e funghi e la nuova iniziativa con l'uso di paglia di grano. Fa inoltre in modo che per i clienti non sia complicato riciclare gli imballaggi che ricevono.
  • Sistemi logistici più efficienti: lo spostamento di molte spedizioni internazionali dal trasporto aereo a quello marittimo è solo un esempio di come il lavoro di Dell, volto a perfezionare costantemente la propria rete di trasporto, offre soluzioni più efficienti per la spedizione sicura dei prodotti e con il minimo impatto.

La progettazione creativa degli imballaggi riduce le dimensioni

Nell'ambito della propria strategia in materia di imballaggi, Dell ottimizza le dimensioni dei contenitori e del materiale protettivo per ridurre il volume complessivo degli imballaggi. Scatole più piccole permettono di inserire un maggior numero di prodotti Dell in ogni spedizione, con una diminuzione delle emissioni generate per prodotto spedito e, in definitiva, meno rifiuti da gestire.

L'azienda ha inoltre realizzato imballaggi multipack, ideali per ordini di entità notevole di prodotti come server, notebook o desktop. Combinando più articoli in un'unica scatola, gli imballaggi multipack riducono significativamente la quantità di cartone da smaltire, limitando anche del 90% il numero di contenitori.

I materiali innovativi sono più ecologici e più facili da riciclare
Gli esperti Dell di imballaggi traggono ispirazione dalla natura, orientandosi verso materiali e processi rinnovabili e autosostenibili. Uno dei loro obiettivi, quindi, è trovare il materiale giusto nell'area geografica giusta per il prodotto giusto. Un altro è semplificare il riciclo degli imballaggi quando non servono più.

Dell è stata la prima azienda del settore tecnologico a utilizzare materiale protettivo in bambù al posto della gomma espansa. Questo materiale, rapidamente rinnovabile, è leggero, resistente e ricresce a velocità fino a un pollice all'ora. In più viene ricavato da foreste sostenibili nei pressi degli stabilimenti dell'azienda, con un'ulteriore riduzione dell'impatto di quest'ultima sull'ambiente.
I materiali innovativi sono più ecologici e più facili da riciclare
Anche i funghi si stanno dimostrando un'ottima alternativa per la realizzazione di imballaggi. Iniettando spore di funghi in uno stampo contenente rifiuti agricoli come seme di cotone e gluma di riso, si viene a formare un materiale di protezione che funge da alternativa biologica e compostabile al polistirolo espanso per i prodotti più pesanti, ad esempio i server.

La paglia di grano rappresenta l'iniziativa Dell più recente per quanto riguarda gli imballaggi sostenibili. L'azienda la utilizza (mentre in genere viene bruciata) in combinazione con fibre di carta riciclata per realizzare scatole per notebook e desktop. Questo processo riduce l'inquinamento, consumando peraltro meno acqua ed energia rispetto alla procedura tradizionale.

Sistemi logistici più efficienti riducono al minimo il profilo ambientale
Mediante la continua analisi dei propri sistemi di trasporto e logistici, Dell è in grado di individuare strategie migliori e più rispettose dell'ambiente per distribuire i prodotti in qualsiasi destinazione.

Sempre più spesso, ad esempio, l'azienda utilizza efficienti container per il trasporto marittimo anziché le spedizioni aeree per contenere i costi legati al carburante per prodotto spedito. Grazie all'iniziativa Air-to-Sea, un cliente è riuscito a ridurre di oltre il 92% le emissioni di CO2 associate alle sue spedizioni. Dell partecipa inoltre al programma SmartWay dell'EPA, cui anche i partner sono invitati ad aderire.
Sistemi logistici più efficienti riducono al minimo il profilo ambientale
Per aumentare ulteriormente l'efficienza delle proprie spedizioni, Dell ha perfezionato i processi di realizzazione dei pallet e di carico dei rimorchi allo scopo di ottimizzare l'utilizzo dello spazio per i prodotti da spedire. In questo modo si riducono i viaggi e le emissioni di CO2.