Knowledge Base

Come risolvere gli errori su dischi rigidi e RAID controller Dell PowerEdge 12G


Nel presente articolo vengono fornite informazioni su come risolvere eventuali errori sul disco rigido e controller RAID server Dell PowerEdge 12G. ™This article provides information on how to troubleshoot hard drive and RAID Controller errors on Dell PowerEdge™ 12G Servers.

 

 

Messaggio Significato
Ci sono contenitori X collegato a Y del connettore, ma solo fino a 4 contenitori possono essere collegati a un singolo connettore SAS. Si prega di rimuovere i contenitori extra, quindi riavviare il sistema. Quando il BIOS rileva più di 4 contenitori collegati a un singolo connettore SAS, viene visualizzato questo messaggio. È necessario rimuovere tutti i contenitori aggiuntivi e riavviare il sistema.
I dati della cache sono andati perduti, ma è possibile che il controller è stato ripristinato. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che il controller dopo aver protetto cache un calo di energia e il sistema è stato senza alimentazione più lungo della batteria tempo di backup. Premere un tasto qualsiasi per continuare o 'C' per caricare l'utilità di configurazione. Questo messaggio viene visualizzato nelle seguenti condizioni:
•L'adattatore rileva che la cache nella cache del controller non è ancora stata scritta per il sottosistema del disco.
•La rileva un errore del controller - Correggere (ECC) Codice di errore durante l'esecuzione della cache routine di controllo durante l'inizializzazione.
•Il controller annulla la cache anziché inviarlo al sottosistema del disco perché l'integrità dei dati non può essere garantita. Per risolvere questo problema, lasciare la batteria in carica completamente. Se il problema persiste, la batteria o l'adattatore DIMM potrebbe essere difettoso.
I seguenti dischi virtuali sono presenti dischi: (x). Se si sceglie di continuare (o caricare l'utilità di configurazione), questi dischi virtuali sarà contrassegnato come non IN LINEA e non saranno accessibili. Controllare i cavi e verificare che tutti i dischi siano presenti. Premere un tasto qualsiasi per continuare, o 'C' per caricare l'utilità di configurazione. Il messaggio indica che alcuni dischi configurati sono stati rimossi. Se i dischi non sono state rimosse, questi non sono più accessibili. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Se non ci sono problemi del cavo, premere un tasto qualsiasi o per continuare.
Tutti i dischi da la configurazione precedente sono andati perduti. Se si tratta di un messaggio inatteso, spegnere il sistema e controllare i cavi per verificare che siano presenti tutti i dischi. Premere un tasto qualsiasi per continuare, o 'C' per caricare l'utilità di configurazione. Il messaggio indica che tutti i dischi configurati sono stati rimossi. Se i dischi non sono state rimosse, questi non sono più accessibili. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Se non ci sono problemi del cavo, premere un tasto qualsiasi o per continuare.
I seguenti dischi virtuali sono mancanti: (x) Se si prosegue (o caricare l'utilità di configurazione), questi dischi virtuali saranno rimossi dalla configurazione di . Se si desidera utilizzare in un secondo momento, essi dovranno essere importati. Se si ritiene che questi dischi virtuali dovrebbero essere presenti, spegnere il computer e controllare i cavi per accertarsi che siano presenti tutti i dischi. Premere un tasto qualsiasi per continuare, o 'C' per caricare l'utilità di configurazione. Il messaggio indica che alcuni dischi configurati sono stati rimossi. Se i dischi non sono state rimosse, questi non sono più accessibili. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Se non ci sono problemi del cavo, premere un tasto qualsiasi o per continuare.
La cache contiene dati obsoleti, ma alcuni dischi virtuali sono mancanti o non in linea, pertanto i dati nella cache non possono essere scritti su disco. Se si tratta di un errore imprevisto, spegnere il sistema e controllare tutti i cavi per accertarsi che siano presenti tutti i dischi. Se si continua, i dati nella cache verranno definitivamente eliminato. Premere 'X' per riconoscere e distruggere i dati nella cache in modo permanente. Il controller conserva la cache sporca da un disco virtuale se il disco diventa in linea o viene eliminato perché manca di dischi fisici. Questo messaggio indica che alcuni dischi configurati sono stati rimossi. Se i dischi non sono state rimosse, questi non sono più accessibili. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Utilizzare i tasti Ctrl+R utility per importare il disco virtuale o eliminare la cache conservate.
Si è verificato un errore di individuazione, spegnere e riaccendere il sistema e tutti i contenitori collegati a questo sistema. Questo messaggio indica che il rilevamento non è stato completato entro 120 secondi. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema.
Accesso all'utilità di configurazione in questo stato comporta modifiche di configurazione dell'unità. Premere 'Y' per continuare il caricamento o l'utility di configurazione, spegnere il sistema e controllare i cavi per verificare che tutti i dischi siano presenti e riavviare. Il messaggio viene visualizzato dopo l'altro BIOS avviso indica che non ci sono problemi con i dischi precedentemente configurati e si è scelto di accettare le modifiche e continuare. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Se non ci sono problemi del cavo, premere un tasto qualsiasi o per continuare.
BIOS Disattivato. Nessuna unità logiche gestiti dal BIOS. Questo messaggio di avviso viene visualizzato dopo si disattiva l'opzione di ROM nell'utilità di configurazione. Quando l'opzione di ROM è disabilitato, il BIOS non si avvia in INT 13h e non può fornire la possibilità di avviare il sistema dal disco virtuale. Interrupt Int 13h è un segnale che supporta numerosi comandi che vengono inviati al BIOS, quindi passate per il disco fisico. I comandi sono azioni che è possibile eseguire con un disco fisico, ad esempio la lettura, la scrittura e la formattazione.
Adattatore a xxxx Porta base non risponde dove xxxx è la porta base del controller. Contattare il supporto tecnico Dell.
Vi sono i dischi virtuali con cache preservati offline o mancanti. Controllare i cavi e verificare che tutte le unità siano presenti. Premere qualsiasi tasto per aprire l'utilità di configurazione. Il controller conserva la cache sporca da un disco virtuale se il disco diventa in linea o viene eliminato perché manca di dischi fisici. Questa è chiamata cache cache sporca preservati appuntata, ed è conservata fino a quando si importa il disco virtuale, o gettare la cache. Utilizzare i tasti Ctrl+R utility per importare il disco virtuale o eliminare la cache conservate. Per la procedura utilizzata per gestire cache preservati.
La x disco virtuale(s) offline dove x è il numero di dischi virtuali non riuscita. Quando il BIOS rileva i dischi virtuali nello stato non in linea, viene visualizzato un messaggio di avviso. È necessario controllare per determinare perché i dischi virtuali non riuscita e correggere il problema. Il BIOS non intraprendere alcuna azione.
X disco virtuale(s) Danneggiato dove x è il numero dei dischi virtuali danneggiato. Quando il BIOS rileva i dischi virtuali in uno stato danneggiato, viene visualizzato un messaggio di avviso. Intraprendere azioni correttive(s) per rendere i dischi virtuali ottimale. Il BIOS non intraprendere alcuna azione.
X disco virtuale(s) parzialmente Danneggiato. Quando il BIOS rileva un errore di disco in una configurazione RAID 6 o RAID 60, viene visualizzato un messaggio di avviso. È necessario controllare perché il disco membro non è presente per correggere il problema. Il BIOS non intraprendere alcuna azione.
Si è verificato un errore di individuazione, spegnere e riaccendere il sistema e tutti i contenitori collegati a questo sistema. Questo messaggio indica che il rilevamento non è stato completato entro 120 secondi. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema.
Memoria/problemi della batteria sono stati rilevati. L'adattatore è stato ripristinato, ma nella cache dati sono andati persi. Premere un tasto qualsiasi per continuare. Questo messaggio viene visualizzato nelle seguenti condizioni:
•L'adattatore rileva i dati nella cache del controller che non è ancora stata scritta per il sottosistema del disco.
•La rileva un errore del controller - Correggere (ECC) Codice di errore durante l'esecuzione della cache routine di controllo durante l'inizializzazione.
•Il controller annulla la cache anziché inviarlo al sottosistema del disco perché l'integrità dei dati non può essere garantita.
•È possibile che la batteria è sotto carica. Lasciare la batteria in carica completamente per risolvere questo problema. Se il problema persiste, la batteria o l'adattatore DIMM potrebbe essere difettoso; contattare il supporto tecnico Dell.
La configurazione straniera(s) presenti sulla scheda. Premere un tasto qualsiasi per continuare, o 'C' per caricare l'utilità di configurazione o 'F' per importare la configurazione straniera(s) e continuare. Quando un controller firmware rileva un disco fisico con i metadati estraneo esistente, il flag il disco fisico come estraneo e genera un avviso che indica che è stato rilevato un disco esterno. Premere in questa richiesta per importare la configurazione (se tutte le unità membro del disco virtuale sono presenti) senza caricare l'utilità di configurazione del BIOS. Oppure, premere per accedere all'utilità di configurazione del BIOS e importare o cancellare la configurazione straniera.
Il messaggio estraneo di configurazione è presente durante il POST ma nessuna configurazione sono presenti corpi estranei nella pagina straniera di visualizzare in CTRL+R. Tutti i dischi virtuali sono in uno stato ottimale. Verificare che tutti i PDS sono presenti e tutti i suoi effetti sono in stato ottimale. Cancellare la configurazione straniera utilizzando CTRL+R o Dell OpenManage™ Server Administrator Storage Management.
ATTENZIONE:
Se si inserisce un disco fisico che in precedenza era membro di un disco virtuale nel sistema, e che la posizione precedente del disco è stata presa da un disco di sostituzione attraverso la ricostruzione, è necessario rimuovere manualmente la bandiera straniera della configurazione del disco appena inserita.
La configurazione precedente(s) cancellato o mancante. Importazione configurazione creata su XX/XX XX. XX. Premere un tasto qualsiasi per continuare, o 'C' per caricare l'utilità di configurazione. Il messaggio indica che il controller e dischi fisici hanno configurazioni diverse. È possibile utilizzare l'utilità di configurazione del BIOS per cancellare la configurazione straniera.
Topologia SAS non valida rilevata. Verificare le configurazioni del cavo, riparare il problema e riavviare il sistema. I cavi SAS per il sistema sono collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema.
Sono stati rilevati errori di ECC multibit sul controller RAID. Se si continua, il danneggiamento dei dati può verificarsi. Contattare il supporto tecnico per risolvere il problema. Premere 'X' per continuare oppure spegnere il sistema, sostituire il controller e riavviare. Questo errore è specifico per i700 controller PERC H. Multi-bit errori ECC (MBE) si verificano nella memoria e può danneggiare dati nella cache e gettarla.
ATTENZIONE:
Errori di MBE sono gravi, in quanto possono provocare danni ai dati e perdita di dati. In caso di errori di MBE, contattare il supporto tecnico Dell.
NOTA: 
Viene visualizzato un messaggio simile quando gli errori più Single-bit ECC sono rilevati sul controller durante l'avvio.
Sono stati rilevati errori di ECC multibit sul controller RAID. Il DIMM del controller deve essere sostituita. Se si continua, il danneggiamento dei dati può verificarsi. Premere 'X' per continuare oppure spegnere il sistema, sostituire il modulo DIMM e riavviare. Se è stato sostituito il modulo DIMM, premere 'X' per continuare. Multi-bit errori ECC (MBE) si verificano nella memoria e può danneggiare dati nella cache e gettarla.
ATTENZIONE:
Errori di MBE sono gravi, in quanto possono provocare danneggiamento dei dati e la perdita. In caso di errori di MBE, contattare il supporto tecnico Dell.
Alcuni dischi configurati sono stati rimossi dal sistema o non sono più accessibili. Controllare i cavi e verificare che siano presenti tutti i dischi. Premere un tasto qualsiasi o 'C' per continuare. Il messaggio indica che alcuni dischi configurati sono stati rimossi. Se i dischi non sono state rimosse, questi non sono più accessibili. I cavi SAS per il sistema potrebbe essere collegato in maniera errata. Controllare i collegamenti del cavo e risolvere eventuali problemi. Riavviare il sistema. Se non ci sono problemi del cavo, premere un tasto qualsiasi o per continuare.
La batteria è scarica o attualmente scollegato. Verificare il collegamento e attendere 30 minuti per la ricarica. Se la batteria non è collegata correttamente e non ha restituito lo stato operativo per dopo 30 minuti di ricarica, contattare il supporto tecnico per ulteriore assistenza. NOTA:
Questo messaggio può apparire per il controller senza batteria, a seconda delle politiche dei dischi virtuali.
•Il controller batteria mancante o attualmente inaccessibile, contattare il supporto tecnico di Dell è il problema persiste dopo 30 minuti.
•Il controller batteria è completamente scarica e deve essere caricato per esso diventi attiva. È necessario caricare la batteria, quindi attendere qualche minuto per il sistema di rilevarlo.
Problema Soluzione consigliata
Il controller viene visualizzato in Gestione periferiche ma con un punto esclamativo giallo (punto esclamativo). Reinstallare il driver. Per ulteriori informazioni sulla reinstallazione dei driver, consultare la sezione "Installazione del driver".
Viene visualizzato il messaggio No Hard Drives trovato durante un supporto installazione basata di Microsoft Windows® Server 2003® o Microsoft Windows® XP a causa delle seguenti cause:
1. Il driver non è integrato nel sistema operativo.
2. I dischi virtuali non sono configurate correttamente. Il BIOS del controller è disattivato.
Le soluzioni corrispondenti sono:
1. Premere per installare il driver del dispositivo RAID durante l'installazione.
2. Accedere all'utilità di configurazione del BIOS per configurare i dischi virtuali. Accedere all'utilità di configurazione del BIOS per abilitare il BIOS. Per informazioni sulla configurazione dei dischi virtuali.
Problema Soluzione consigliata
Uno dei dischi fisici nell'array di dischi è in stato di errore. Eseguire le seguenti operazioni per risolvere il problema:
1. Controllare il backplane per danni.
2. Controllare i cavi SAS.
3. Riposizionare il disco fisico.
4. Contattare il supporto tecnico Dell se il problema persiste.
Non è possibile ricostruire un disco virtuale con tolleranza d'errore. Il disco di ricambio è troppo piccolo o non compatibile con il disco virtuale. Sostituire il disco guasto con un disco compatibile fisica funzionante con capacità uguale o maggiore.
Uno o più dischi fisici è visualizzato come bloccata e non può essere configurato. H700 e PERC H800 controller PERC supportano solo SAS e SATA certificata Dell unità disco rigido (HDD) e unità a stato solido (SSD). Se si utilizza una stampante Dell-certified unità ma continuano a verificarsi questo problema, effettuare le seguenti operazioni:
1. Controllare il backplane per danni.
2. Controllare i cavi SAS.
3. Riposizionare il disco fisico.
Problema Significato / Soluzione
Si è verificato un errore durante la lettura delle impostazioni non volatili. Un errore di lettura uno qualsiasi di un certo numero di impostazioni dal firmware. Ricollegare il controller e riavviare.
Si è verificato un errore durante la lettura delle impostazioni correnti del controller. Installazione e inizializzazione del controller non è riuscita. Riavviare il sistema.
Le proprietà delle impostazioni avanzate del dispositivo non trovato. Non è riuscito a leggere pagina occasionale di configurazione dal firmware. Ripristinare il firmware e riavviare.
Errore durante l'acquisizione delle informazioni di configurazione delle proprietà del PHY Non è riuscito a leggere pagina occasionale di configurazione dal firmware. Ripristinare il firmware e riavviare.
Utilità di configurazione Opzioni errore checksum dell'immagine. Non è riuscito a leggere correttamente le opzioni dell'utilità di configurazione da flash. Riavviare il sistema e riprovare. Se il problema persiste, ripristinare il firmware del controller.
Non riesco a caricare le opzioni dell'utilità di configurazione predefinita. Impossibile assegnare memoria alla struttura delle opzioni dell'utilità di configurazione.
Si è verificato un errore durante la scrittura su impostazioni non volatili. Si è verificato un errore durante la scrittura su una o più impostazioni per il firmware.
Problema Soluzione consigliata
La Rigenerazione dei dischi fisici dopo più dischi contemporaneamente diventano inaccessibili. I diversi errori di disco fisico in un unico array tipicamente indicano un errore nel cablaggio o il collegamento e potrebbe comportare la perdita di dati. È possibile recuperare il disco virtuale dopo più dischi fisici diventano contemporaneamente inaccessibili. Effettuare le seguenti operazioni per recuperare il disco virtuale.
ATTENZIONE:
Seguire le precauzioni di sicurezza per evitare eventuali scariche elettrostatiche.
1. Spegnere il sistema, le connessioni del cavo di controllo, quindi reinstallarli dischi fisici.
2. Assicurarsi che tutte le unità siano presenti nel contenitore.
3. Accendere il sistema e accedere all'utility CTRL+R e importare la configurazione straniera. Premere < "F"> al prompt per importare la configurazione, oppure premere < "C"> per entrare nel BIOS configuration utility e importare o cancellare la configurazione dall'esterno. Se il disco virtuale è ridondante e passato a uno stato danneggiato prima di andare in linea , un'operazione di ricostruzione viene avviata automaticamente dopo la configurazione viene importato. Se il disco virtuale è stato risolto direttamente per Non in linea a causa di un cavo o una perdita situazione, il disco virtuale è stato importato ottimale senza la ricostruzione in corso è possibile utilizzare l'utilità di configurazione del BIOS o Dell OpenManage storage management per effettuare una ricostruzione manuale di più dischi fisici.
Come ricostruire un disco fisico dopo uno di essi è in uno stato di errore. Se è stato configurato riserve a caldo, il controller PERC H700 o800 PERC H tenta automaticamente di utilizzare uno di essi per ricostruire un disco fisico che si trova in uno stato di errore. Ricostruzione manuale è necessario se non ci sono riserve a caldo con capacità sufficiente per ricostruire i dischi fisici non riusciti sono disponibili. È necessario inserire un disco fisico con storage sufficiente nel sottosistema prima di ricostruire il disco fisico. È possibile utilizzare l'utilità di configurazione del BIOS o Dell OpenManage applicazione di gestione archiviazione per effettuare una ricostruzione manuale di un singolo disco fisico.
Un disco virtuale fallisce durante ricostruzione mentre si utilizza un'unità hotspare globale. L'unità hotspare globale torna in stato di Hotspare e il disco virtuale entra in stato di errore.
Un disco virtuale fallisce durante ricostruzione mentre si utilizza una dedicato hot spare. L'hot spare dedicato allo stato Pronta e il disco virtuale entra in stato di errore.
Un disco fisico fallisce durante un processo di ricostruzione di un disco virtuale ridondante che ha una riserva a caldo. L'operazione di ricostruzione per l'avvio del disco fisiche non accessibili automaticamente dopo la ricostruzione è completata.
Un disco fisico è più lungo del previsto per la ricostruzione. Un disco fisico richiede più tempo per ricostruire quando sotto stress elevato. Per esempio, c'è un ricostruire I/O operazione per ogni cinque host operazioni di I/O.
Non è possibile aggiungere un secondo disco virtuale a un gruppo di dischi mentre il disco virtuale in quel gruppo di dischi è in corso la ricostruzione. Il firmware non consentono di creare un disco virtuale utilizzando lo spazio libero disponibile in un gruppo di dischi se un disco fisico in un gruppo del disco virtuale è in corso un'operazione di ricostruzione.
Problema Soluzione consigliata
È stato rilevato un errore SMART in un disco fisico in un disco virtuale ridondante. Effettuare le seguenti operazioni:
1. Forzare il disco fisico non in linea.
NOTA: 
Se è presente una riserva a caldo, la ricostruzione inizia con la riserva a caldo dopo che l'unità è forzato in modalità non in linea.

2. Sostituirlo con un nuovo disco fisico di uguale o maggiore capacità effettuare la sostituzione. Sostituire il funzionamento del membro consente di copiare i dati da un disco fisico di un disco virtuale a un disco fisico di destinazione che non faccia parte del disco virtuale. 
È stato rilevato un errore SMART in un disco fisico in un disco virtuale non ridondante. Effettuare le seguenti operazioni:
1. Eseguire una copia di backup dei dati.
2. Utilizzare Sostituire membro o impostare un'unità hotspare globale per sostituire il disco automaticamente.
3. Sostituire il disco fisico interessato con un nuovo disco fisico di uguale o maggiore capacità.
4. Ripristina da backup.
Un errore SMART si verifica durante una verifica della coerenza (CC) Specificare come l'operazione CC deve eseguire quando viene riscontrato un errore SMART.
Sono disponibili due impostazioni, e No . There are two settings, Yes and NoNo è l'impostazione predefinita e consente a CC per continuare quando il primo errore è stato riscontrato. L'impostazione blocca CC Sì quando il primo errore è stato riscontrato. Gli eventi vengono generati quando si verificano errori nel registro eventi vengono riscontrati durante CANN.

 

Nota: come mettere in linea un disco fisico utilizzando OMSA è spiegato In questo articolo.

 

Problema Soluzione consigliata
Un disco di origine non funziona durante la sostituzione. Se i dati di origine è disponibile da altre unità sul disco virtuale, la ricostruzione inizia automaticamente sul disco di destinazione, utilizzando i dati delle altre unità.
Unità di destinazione non funziona correttamente. Se il disco di destinazione non riesce, sostituire il funzionamento del membro viene interrotta.
Le altre unità non funzionano. Se il disco di destinazione non riesce e viene interrotta la sostituzione di operazione di membro ma i dati di origine è ancora disponibile, quindi l'operazione continua come sostituzione sostituzione .
Messaggio di errore Soluzione consigliata

Kernel: sdb: richiede
I dati della cache non riuscita

: SDB: supponendo di kernel
Cache del disco: scrivere
ATTRAVERSO
Questo messaggio di errore viene visualizzato quando il Linux Small Computer System Interface (SCSI) mid-layer chiede per le impostazioni della cache del disco fisico. Il firmware del controller gestisce le impostazioni cache dei dischi virtuali su una base per controller e per ogni disco virtuale, in modo che il firmware non risponde a questo comando. La Linux SCSI midlayer presuppone che il criterio della cache del disco virtuale è Write-Through ). . SDB è il nodo del dispositivo per un disco virtuale. Questo valore viene modificato per ogni disco virtuale.

Fatta eccezione per questo messaggio, non ha alcun effetto sul funzionamento normale questo comportamento. Il criterio della cache
Del disco virtuale e l'elaborazione I/O non sono interessati da questo messaggio. Il criterio della cache
Le impostazioni per il PERC H700 e PERC H800 sistema RAID SAS rimangono invariate.
Driver non incorporata nel nuovo kernel dopo gli aggiornamenti del cliente automatica. Questo errore è un problema generico per Supporto dinamico kernel Module (DKMS) e si applicano a tutti i pacchetti DKMS abilitato del driver. Questo problema si verifica quando si esegue le seguenti operazioni:
1. Installare un pacchetto di driver DKMS abilitati.
2. Esegui il backup2data o uno strumento simile per aggiornare il kernel alla versione più recente.
3. Riavviare per il nuovo kernel.
Il driver in esecuzione per il nuovo kernel è il driver nativo del nuovo kernel. Il pacchetto dei driver installati in precedenza nel nuovo kernel non avranno effetto nel nuovo kernel. Eseguire la procedura riportata di seguito per verificare il driver build automatico nel nuovo kernel:
1. Tipo: dkms build -m -v -k
2. Tipo: dkms install -m - v -k
Digitare il seguente per verificare che il driver sia installato correttamente nel nuovo kernel: DKMS
Le seguenti informazioni vengono visualizzate: , , : installato
Smartd[smartd [2338] dispositivo: /dev/SDA, Bad IEC (SMART) modalità pagina, err= -5, saltare dispositivo Questo è un problema noto. Un comando non supportato viene immessa tramite l'applicazione dell'utente. Applicazioni utente tenta di Direct Comando descrittore blocchi ai volumi RAID.
Il messaggio di errore non influisce sulla funzionalità della funzione.
Impossibile registrare [2338] smartd /DEV/SDA /della periferica SCSI a 1 di etc/smartd file di linea .conf La modalità rilevamento/Selezionare comando è supportato dal firmware del controller. Tuttavia, il
Daemon del kernel di Linux invia il comando per il disco virtuale anziché al nodo IOCTL del driver. Questa operazione non è supportata.
Il LED sul supporto fisico del disco indica lo stato di ogni disco fisico. Ciascun gestore di unità nel contenitore dispone di due LED: un'attività LED (verde) e un LED di stato (bicolore, verde/giallo) come illustrato nella figura che segue. Il LED di attività lampeggia quando l'unità è accessibile.
LED Descrizione
Spento Alloggiamento è vuoto, l'unità non è ancora stato rilevato dal sistema.
Verde fisso Unità è in linea.
Verde lampeggiante (250 [ms] millisecondi ) Unità è identificata o è in fase di preparazione per la rimozione.
Verde lampeggiante (su 400 ms, 100 ms) Ricostruzione dell'unità o in corso di sostituzione operazione.
Ambra lampeggiante (125 ms) Guasto del disco.
Verde/giallo lampeggiante (Verde su 500 ms / Ambra su 500 ms, Off 1000 ms) Problema segnalato Stato previsto dall'unità.
Verde lampeggiante (Verde su 3000 ms, Off 3000 ms, Giallo su 3000 ms, Off 3000 ms) Unità da piattelli su richiesta dell'utente o altra condizione non-guasto.


Need more help?
Find additional Product Resources

Visit and ask for support in our Communities

Create an online support Request


ID articolo: SLN129432

Data ultima modifica: 31/10/2016 13:18


Valuta questo articolo

Preciso
Utile
Facile da comprendere
Questo articolo ti è stato d'aiuto?
No
Inviaci un feedback
Nel feedback viene visualizzato un carattere non valido. I caratteri speciali non accettati sono <> () &#92;
Spiacenti, il sistema di feedback al momento non è attivo. Riprova più tardi.

Grazie. Il feedback è stato inviato.