Knowledge Base

Utilizzo della diagnostica CROSH sul computer Dell Chromebook



Fare riferimento alle sezioni specifiche per una guida sulla diagnostica CROSH, su come utilizzarla su un computer Dell Chromebook e per ottenere informazioni sulla risoluzione dei problemi di ricarica.


Sommario:

  1. Cos'è la diagnostica CROSH?
  2. Esecuzione della diagnostica CROSH
  3. Comandi CROSH
  4. Verifica dello stato della batteria

1. Cos'è la diagnostica CROSH?

 

Chrome OS non supporta ePSA, il BIOS Dell, il menu di avvio tramite F12 o DellConnect. Non sono disponibili test di diagnostica preavvio. La risoluzione dei problemi deve essere eseguita dall'interno del sistema operativo. I comandi di Chrome Shell (CROSH) e URL di Chrome forniscono alcuni strumenti per la risoluzione dei problemi, informazioni e impostazioni avanzate.

Chrome Shell (CROSH) è un'interfaccia a riga di comando (Command Line Interface) simile ai terminali BASH di Linux o dei comandi Windows (cmd.exe). Chrome OS è basato su Linux, ma CROSH non riconosce la maggior parte dei comandi Linux.

I comandi più utili per la risoluzione dei problemi sono in genere memtest, storage_test_1, storage_test_2, ping e tracepath. Il funzionamento del comando ping è diverso rispetto a Windows. Per impostazione predefinita, il ping viene ripetuto fino a quando non si preme Ctrl+C e non viene visualizzata alcuna statistica. Tracepath è simile al comando traceroute di Windows. Una spiegazione dettagliata dei comandi è disponibile più avanti nel presente articolo oppure digitando help o help_advanced in CROSH.


Torna all'inizio


2. Esecuzione della diagnostica CROSH

 

Nota: CROSH è la shell di Chrome che consente di eseguire test e altre funzioni a riga di comando in modo simile a cmd.exe di Windows o al terminale BASH di Linux.

Per aprire la SHELL, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire il browser Chrome.

  1. Premere contemporaneamente i tasti Ctrl + Alt + t. L'interfaccia viene visualizzata sullo schermo.

Fig.1: una finestra terminale su schermo

  1. Digitare il comando CROSH per la diagnostica. Digitare "help" per visualizzare un elenco di comandi disponibili. Digitare "help_advanced" per visualizzare un elenco più completo di comandi per il debug. In alternativa, è possibile consultare l'elenco di comandi riportato di seguito.

Nota: Dell non supporta l'esecuzione del sistema in modalità sviluppatore o l'installazione di un sistema operativo alternativo, ad esempio Chrobuntu e Crouton.


Torna all'inizio


3. Comandi CROSH

 

Le tabelle riportate di seguito elencano i comandi disponibili in CROSH.

Comandi help
Comando Scopo
exit Consente di uscire dalla shell CROSH.
help Consente di visualizzare questa guida.
help_advanced Consente di visualizzare la guida relativa a comandi più avanzati, utilizzati principalmente per il debug.
ping

[-c count] [-i interval] [-n] [-s packetsize] [-W waittime] < destinazione >
Inviare pacchetti ICMP ECHO_REQUEST a un host di rete. Se è "gw", viene utilizzato il gateway dell'hop successivo per la route predefinita.

Funziona esattamente come il comando ping di altri sistemi operativi. Premere Ctrl+C per arrestare il processo ping o interrompere qualsiasi altro comando in CROSH.

ssh [argomenti opzionali...]
Consente di avviare il sottosistema ssh se richiamato senza argomenti.
"ssh < utente > < host >", "ssh < utente > < host > < porta >", "ssh < utente >@< host >". o "ssh < utente >@< host > < porta >" esegue la connessione senza accedere al sottosistema.
ssh_forget_host Consente di rimuovere un host dall'elenco di host ssh conosciuti. Questo comando visualizza un menu di host conosciuti e richiede l'immissione dell'host da rimuovere.
top Consente di impostare il livello di registrazione chapsd. In assenza di argomenti, verrà avviata la registrazione dettagliata.
 
Comandi help_advanced
Comando Scopo
battery_test [< durata test >] Consente di testare il tasso di esaurimento della batteria per un dato numero di secondi. In assenza di argomenti, il test sarà eseguito per impostazione predefinita per 300 secondi.
bt_console [< funzionalità agent >] Consente di accedere a una console di debug Bluetooth. L'argomento opzionale consente di specificare la funzionalità di un agente da associare che verrà fornito dalla console. Per le opzioni valide, vedere la Bluetooth Core Specification.
chaps_debug [start | stop | < livello_registrazione >] Consente di impostare il livello di registrazione chapsd. In assenza di argomenti, verrà avviata la registrazione dettagliata.
connectivity Consente di visualizzare lo stato di connettività.
experimental_storage < status | enable | disable > Consente di attivare o disattivare le funzionalità di storage sperimentale.
ff_debug [< tag_expr >] [--help] [--list_valid_tags] [--reset] Consente di aggiungere o rimuovere tag di debug flimflam.
memory_test Consente di eseguire test dettagliati sulla memoria libera disponibile.
modem < comando > [args...] Consente l'interazione con il modem 3G. Eseguire "modem help" per informazioni dettagliate.
modem_set_carrier nome-gestore Consente di configurare il modem per il gestore specificato.
network_diag [--date] [--link] [--show-macs] [--wifi] [--help] [--wifi-mon] < host > Funzione che esegue una serie di test diagnostici della rete. Consente di salvare una copia del risultato nella propria directory di download.
network_logging < wifi | cellulare | ethernet > Funzione che attiva una serie predefinita di tag utili per il debug del dispositivo specificato.
p2p_update [enable | disable] Consente di attivare o disattivare la condivisione peer-to-peer (P2P) degli aggiornamenti sulla rete locale. Il comando tenterà di ottenere gli aggiornamenti dagli altri peer presenti sulla rete e condividerà con essi gli aggiornamenti scaricati. Eseguire questo comando senza argomenti per visualizzare lo stato attuale.
rlz < status | enable | disable > Consente di attivare o disattivare RLZ.
rollback Consente di tentare il rollback all'aggiornamento precedente memorizzato nella cache del sistema. Disponibile solo su canali non stabili e dispositivi registrati non aziendali. Tenere presente che il comando eseguirà un ripristino (powerwash) del dispositivo.
route [-n] [-6] Consente di visualizzare le tabelle di routing.
set_apn [-n < id-rete >] [-u < nome utente >] [-p < password >] < apn > Consente di impostare l'APN da utilizzare per la connessione alla rete specificata da < id-rete >. Se < id-rete > non è specificato, viene utilizzato l'ID della rete attualmente registrata.
set_apn - c Consente di cancellare l'APN da utilizzare, in modo da utilizzare quello predefinito.
set_arpgw < true | false > Consente di attivare la verifica aggiuntiva dello stato di rete per assicurarsi che il gateway predefinito sia raggiungibile.
set_cellular_ppp [-u < nome utente >] [-p < password >] Consente di impostare il nome utente e/o la password PPP per una connessione cellulare esistente. Se non si specificano né -u né -p, viene visualizzato il nome utente PPP esistente per la connessione cellulare.
set_cellular_ppp -c Consente di cancellare il nome utente e la password PPP per una connessione cellulare esistente.
sound < comando > < argomento > Configurazione dell'audio di livello basso. Può essere utilizzato per riprodurre/registrare campioni audio e attivare il beamforming in Pixel.
"sound beamforming < on | off >" attiverà/disattiverà la funzionalità.
"sound record [durata]" avvierà la registrazione.
"sound play < nome file >" riprodurrà i campioni audio registrati.
storage_status Consente di leggere lo stato SMART del dispositivo di storage, gli attributi del fornitore e il registro degli errori.
storage_test_1 Consente di eseguire un breve test SMART offline.
storage_test_2 Consente di eseguire un test dettagliato di leggibilità.
syslog < messaggio > Consente di registrare un messaggio in syslog.
tpcontrol {status | taptoclick [on|off] sensitivity [1-5] | set < proprietà > }
tpcontrol {syntp [on|off]}
Consente di regolare manualmente le impostazioni avanzate del touchpad.
tracepath [-n] < destinazione >[/port] Consente di tracciare il percorso/route a un host di rete.
update_over_cellular [enable|disable] Consente di attivare o disattivare gli aggiornamenti automatici sulle reti cellulari. Eseguire questo comando senza argomenti per visualizzare lo stato attuale.
upload crashes Consente di caricare le segnalazioni di arresto anomalo sul relativo server.
wpa_debug [< livello_debug >] [--help] [--list_valid_level] [--reset] Consente di impostare il livello di debug wpa_supplicant.
xset m [acc_mult[/acc_div] [thr]]
xset m default
Consente di modificare la velocità di accelerazione del mouse.
xset r rate [ritardo [velocità]] Consente di modificare la velocità di ripetizione automatica. Il ritardo è il numero di millisecondi prima dell'avvio della ripetizione automatica. La velocità è il numero di ripetizioni al secondo.
xset r [keycode] < on|off > Consente di attivare/disattivare la ripetizione automatica. Se si specifica un codice tasto, il comando influisce solo su quel determinato tasto. Se non lo si specifica, influisce sul comportamento globale.


Torna all'inizio


4. Verifica dello stato della batteria

Nota: è necessario mantenere sempre la carica della batteria al di sopra dell'1%; lasciar scaricare completamente la batteria potrebbe essere dannoso per il computer e potrebbe non essere più possibile ricaricare luna batteria completamente scarica.
  1. Aprire il browser Chrome.

  2. Premere contemporaneamente i tasti Ctrl + Alt + t (Crosh si apre in una nuova scheda del browser).

  3. Verificare che l'adattatore CA sia collegato a Chromebook e a una presa elettrica.

  4. Digitare battery_test 1 (incluso lo spazio) in Crosh, quindi premere Invio.

  5. Cercare Battery is Charging (percent left).

    Nota: indica che l'adattatore CA sta caricando la batteria.
  6. Rimuovere l'adattatore CA da Chromebook.

  7. Digitare battery_test 10 (incluso lo spazio) in crosh, quindi premere Invio.

    Nota: il test viene eseguito per 10 secondi.
  8. Cercare Battery health: (with a percent showing).

    Note:
    1. Se la percentuale relativa allo stato della batteria è superiore al 50%, la batteria funziona normalmente.
    2. Quando la batteria non sembra ricaricarsi, se non è già stato fatto, attenersi alla seguente procedura:
      1. Provare un altro adattatore CA, se disponibile.
      2. Provare a seguire la procedura indicata nel seguente articolo: Come recuperare e ripristinare Chrome OS (in inglese)
    3. Se anche dopo aver completato i passaggi precedenti la batteria continua a non ricaricarsi, contattare il supporto tecnico.


Torna all'inizio





ID articolo: SLN293879

Data ultima modifica: 16/10/2017 03:46


Valuta questo articolo

Preciso
Utile
Facile da comprendere
Questo articolo ti è stato d'aiuto?
No
Inviaci un feedback
I commenti non possono contenere i seguenti caratteri speciali: <>() \
Spiacenti, il sistema di feedback al momento non è attivo. Riprova più tardi.

Grazie per il tuo feedback.