Guida alla scelta: disco rigido 3620-3420

 
Scelta di un disco rigido per workstation

È necessario configurare la workstation con un disco rigido in base ai requisiti per capacità misurata in gigabyte (GB), velocità rotazionale misurata in rotazioni per minuto (rpm), interfaccia (SATA o PCIe) e tecnologia (unità a stato solido o disco rigido).

Tipi di unità:

Unità a stato solido (SATA e PCIe SSD):

Le unità a stato solido offrono il miglior livello di prestazioni di storage generale. Le unità SSD non hanno componenti mobili, quindi la loro velocità non si misura in rpm. Oltre a offrire prestazioni più elevate, le unità a stato solido sono più resistenti, affidabili e raggiungono temperature e livelli di rumorosità inferiori rispetto ai dischi rigidi standard.
Un'unità a stato solido PCIe M.2 NVMe opzionale assicura il massimo in termini di prestazioni di storage e offre una tecnologia di storage simile a quella di un'unità a stato solido standard. A differenza di quella standard, l'unità a stato solido PCIe consente il trasfertimento dei dati alla velocità elevata del bus PCIe ed è in grado di fornire prestazioni di lettura/scrittura estremamente elevate.

Disco rigido SATA a 7.200 rpm

Per i dischi rigidi magnetici, le prestazioni sono influenzate dalla velocità dell'unità, misurata in rotazioni per minuto (rpm). Un disco rigido a 7.200 rpm fornisce prestazioni standard per le applicazioni per desktop. Questo valore è disponibile nelle capacità più elevate, offrendo più spazio per la memorizzazione dei dati correnti e futuri.

Unità a stato solido di avvio + disco rigido SATA a 7.200 rpm:

Un'unità a stato solido utilizzata come unità di avvio con un disco rigido a 7.200 rpm offre il meglio di entrambi: prestazioni e capacità. Consentirà un avvio rapido e un caricamento immediato delle applicazioni e offrirà i vantaggi in termini di prestazioni delle unità a stato solido. L'associazione con un disco rigido SATA a 7.200 rpm fornirà la capacità necessaria per lo storage dei dati correnti e futuri.

Unità SED:

Dati sempre al sicuro con la potente crittografia hardware senza impatti negativi sulle prestazioni. Con le unità SED, il motore di crittografia basata su hardware è integrato direttamente nel controller dell'unità, offrendo una crittografia sempre attiva per preservare la sicurezza senza degrado significativo delle prestazioni. Il disco rigido SED Dell è conforme allo standard OPAL e con certificazione FIPS 140-2.