|

Materiali innovativi: imballaggi a base di funghi

Dell non limita l'innovazione alla tecnologia tradizionale. L'azienda esamina l'impatto di tutte le fasi del ciclo di vita di un prodotto per determinare ciò che può migliorare, compreso l'imballaggio in cui viene spedito il prodotto.

Mentre Dell si impegna a produrre imballaggi a rifiuti zero, la natura fornisce un modello eccellente. Grazie alla coltivazione (proprio così) di materiali protettivi a base di funghi, l'azienda adotta un approccio circolare alla progettazione, trasformando i rifiuti agricoli in un'alternativa alle gomme espanse a base di petrolio per determinate spedizioni.

imballaggi a base di funghi

evoluzione  La bioscienza dei funghi si basa sull'utilizzo di rifiuti agricoli comuni. Si inseriscono in uno stampo baccelli di cotone, gluma di riso o lolla di grano e vi si iniettano miceli di funghi. Cinque-dieci giorni più tardi la struttura delle radici dei funghi completa la propria crescita dopo aver utilizzato l'energia insita nei rifiuti agricoli anziché fonti energetiche esterne come il petrolio. Il prodotto finale viene essiccato in forno e utilizzato per proteggere le spedizioni più pesanti. Il materiale ha l'aspetto delle gomme espanse a base di petrolio e funziona in modo simile. L'unica differenza è che questo materiale è organico, biodegradabile e può essere utilizzato come concime o pacciame.