Policy sui social media

I membri del team Dell sono incoraggiati ad agire promuovendo l'azienda. Le opportunità di comunicazione interna ed esterna a loro disposizione si evolvono a seguito della maturazione dello scenario online. In questo ambito, i social media offrono modalità di espressione innovative ma portano con sé anche nuove responsabilità.

Clienti, partner e altri collaboratori esterni considerano ogni membro del team Dell un rappresentante dell'azienda. Quindi, anche se nello specifico non fai riferimento o parli del tuo lavoro, il fatto che tu sia attivo sulle piattaforme di social media si riflette su Dell.

Questa policy rappresenta l'inizio, non il completamento, del tuo viaggio nei social media. Se ti interessano i social media, da un punto di vista personale o professionale, potresti prendere in considerazione le lezioni della nostra Social Media and Communities University (SMaC U).

Dato che il termine social media oggi è piuttosto abusato, vogliamo accertarci che sia chiaro in quale accezione lo consideriamo. Per Dell, è un social media qualunque strumento o servizio che favorisca il dialogo tramite Internet. La definizione di social media si adatta pertanto non solo ai programmi più diffusi, come Facebook, Twitter, WhatsApp e WeChat, ma anche ad altre piattaforme che utilizzi per dialogare e alle quali magari non pensi come a social media. Parliamo, per esempio, di YouTube e Flickr, ma anche di blog e wiki.

Infine, anche se questa policy è scritta in modo da essere facilmente compresa e in tono amichevole, è da considerare una reale policy aziendale. Se la tua attività sui social media non rispetta le indicazioni che seguono, potresti andare incontro a seri provvedimenti fino al licenziamento, secondo le leggi del Paese in cui lavori. Tuttavia, nessuno desidera che questo succeda, quindi ti suggeriamo di leggere attentamente la policy in modo da comprenderla a fondo.

Ricordati sempre dei cinque principi di Dell sui social media prima di intraprendere qualsiasi tipo di conversazione online che potrebbe avere effetto sull'azienda. Probabilmente, se hai frequentato il corso Social Media Principles (Principi sui social media) della SMaC U li conosci già. Se hai delle domande riguardo questi principi, la presente policy o i social media in generale, puoi scrivere all'indirizzo e-mail Social@dell.com.

Gentilezza, divertimento e connessione

Tramite i social media puoi comunicare e costruire reti di collegamenti, per Dell o in via personale. Per trarre soddisfazione dai collegamenti sui social media, è importante ricordarsi di fare conversazione, non promozione. Dell è stata tra le prime aziende a promuovere l'utilizzo della tecnologia per stabilire un contatto diretto con i propri clienti. In quest'ottica anche i social media, se impiegati in modo corretto, contribuiscono a rinforzare il brand.

Proteggere le informazioni

I social media favoriscono lo scambio di informazioni e il collegamento con le persone. Quando promuovi e costruisci nuove relazioni tramite i social media devi tenere presente che, nel tuo rapporto con Dell, hai accesso anche a dati riservati che non devono essere resi pubblici. Devi quindi assicurarti di non condividere informazioni confidenziali della compagnia né dettagli riconoscibili di alcuno dei nostri clienti. Il corso che frequenti ogni anno su come proteggere la privacy e le informazioni personali ti fornisce indicazioni che valgono anche per i social media. Se per errore pubblichi informazioni confidenziali su una piattaforma di social media, sarà difficile poterle rimuovere completamente.

Sincerità e aperture

Se parli di Dell sui social media, dovresti far presente che lavori per Dell. I tuoi amici probabilmente sanno dove lavori, ma la loro rete di amici e colleghi no e, senza volerlo, potresti fuorviare qualcuno. Utilizzare l'hashtag #Iwork4Dell ogni volta che pubblichi qualcosa su Dell o sul tuo lavoro in Dell è il modo più semplice di farlo sapere.

Segui la legge, segui il codice di condotta

Con i social media la comunicazione è estremamente veloce e i tuoi messaggi possono diventare virali in pochi secondi. Questo fa sì che la condivisione di un messaggio inappropriato sia davvero difficile da correggere. Ti suggeriamo di controllare attentamente il contenuto prima di condividerlo, verificando l'accuratezza ma anche la coerenza con la strategia social media di Dell, l'adesione al nostro codice di condotta ed eventuali restrizioni di contenuto dovute alla legge locale (come le linee guida per l'approvazione della Commissione Federale per il Commercio negli Stati Uniti) e alla piattaforma che stai utilizzando (con i relativi termini di servizio). Uno dei valori fondamentali promossi da Dell è "vincere con integrità" e questo vale anche per i social media. Seguendo il codice di condotta, i membri del team Dell si attengono a standard etici molto elevati che vanno rispettati sui social media come in qualunque altra occasione in cui è nota la tua appartenenza a questo team.

Responsabilità

Assicurati di prendere parte alle conversazioni sui social media nel modo corretto. Se non conosci bene l'argomento, non cercare di rispondere ma suggerisci di consultare un esperto. Non parlare a nome di Dell se non stai fornendo una risposta ufficiale da parte dell'azienda e accertati che chi legge capisca la differenza. Se vedi su una piattaforma di social media una condivisione inappropriata riguardante Dell, informa subito il team Social business (collegamento: //inside.dell.com/community/active/emc_marketing/global_digital_marketing/social_media_at_dell ), il tuo manager, il team Etica e conformità o il contatto appropriato. Ricorda sempre che qualunque cosa si pubblichi sui social media può diventare virale, indipendentemente dalle impostazioni personali della privacy, quindi assicurati di diffondere solo contenuti che potrebbero arrivare tranquillamente anche nella e-mail del tuo responsabile, nei feed di Twitter di un collaboratore o sulla prima pagina di un sito di notizie. Cerca di evitare i contenuti che potrebbero contenere giudizi legali, proprietà intellettuali che appartiengono ad altre società e un linguaggio diffamatorio. Poiché è possibile può ricondurre a te ogni cosa che pubblichi, prima di farlo accertati che il contenuto sia appropriato. Se decidi di cancellare un post dopo la pubblicazione, ricorda che potrebbe essere già stato condiviso con altri e archiviato. L'indicazione che i contenuti che pubblichi sono esclusivamente tuoi non evita che qualcuno si possa lamentare della tua attività e noti che lavori per Dell.

Proprietà degli account sui social media

Questa sezione non riguarda un principio relativo ai social media, ma è abbastanza importante da essere inclusa nella policy. Se il tuo lavoro in Dell prevede che tu partecipi ad attività sui social media utilizzando un account creato dall'azienda, quell'account va considerato di proprietà di Dell. Essendo un account di proprietà di Dell, non puoi mantenerne il controllo se lasci l'azienda: quindi non dovrai cercare di cambiarne la password o il nome né creare un account con un nome simile o rivendicare la proprietà di contatti e connessioni raggiunti attraverso quell'account. Questo non vale per gli account personali a cui accedi dal lavoro, ma vale sicuramente per gli account legati al marchio Dell. Per qualunque domanda riguardo l'account che utilizzi, puoi contattare il team Enablement e governance (link: //inside.dell.com/docs/DOC-39873 ) per approfondire.

Data di efficacia della policy globale sui social media: 1° giugno 2017