Guida alla scelta: display

 

Che cos'è la risoluzione dello schermo?

La risoluzione dello schermo misura il numero di pixel di un display. La risoluzione 1080p o Full HD (FHD) rappresenta 1.920 x 1.080 pixel, ovvero una larghezza di 1.920 pixel e un'altezza di 1.080 pixel. In totale abbiamo oltre 2 milioni di pixel, in grado quindi di mostrare nei minimi dettagli le azioni di gioco o le immagini.

Le varie risoluzioni sono le seguenti:

LCD Alienware

Che cos'è l'OLED? TN? IPS?

Per riprodurre le immagini, come giochi o video, ogni display si basa su una serie di tecnologie in grado di migliorare l'utilizzo specifico per il sistema.

- OLED è una sigla che sta per "diodo a emissione di luce organica" ed è una tecnologia in grado di offrire contrasto e luminosità elevati, oltre a una grande fedeltà cromatica. Tutto questo è possibile perché ogni pixel dispone di una propria sorgente luminosa e può essere gestito singolarmente. Si tratta di un ottimo pannello per i giocatori che desiderano un'esperienza di gioco completa e coinvolgente, soprattutto nei titoli d'azione.

- TN sta per "Twisted Nematic", un tipo di pannello che offre frequenze di refresh e tempi di risposta straordinariamente rapidi. I cristalli liquidi nel pannello si "girano" (da "twist") per controllare la quantità di luce che passa e la sua velocità. Questi pannelli sono disponibili in frequenze fino a 240 Hz, dando vita così a partite competitive e permettendo di giocare al meglio a titoli rapidi come sparatutto in prima persona, dove anche pochi millisecondi possono fare la differenza.

- IPS sta per "In-Plane Switching", un tipo di pannello che offre ampi angoli di visualizzazione e un contrasto ottimale. I cristalli liquidi sono suddivisi in piani di 90 gradi, bloccando più luce e consentendo una straordinaria esperienza complessiva. Questi pannelli sono disponibili in frequenze fino a 144 Hz e offrono un'esperienza complessiva ideale per tutti i giocatori.

Che cos'è la sigla Hz?

Utilizziamo la sigla Hz per misurare quante volte viene mostrata al secondo un'immagine sullo schermo. Quindi, in uno schermo a 60 Hz il display viene aggiornato 60 volte al secondo, in uno schermo a 120 Hz 120 volte al secondo e così via.

Questo aspetto è importante sia per i gamer che per i creatori, in quanto sarà possibile vedere video e giochi più fluidi.

Ciò è fondamentale per i gamer, poiché un pannello con una frequenza di refresh più elevata consente reazioni più rapide nei giochi veloci come gli sparatutto in prima persona.

Che cos'è il tempo di risposta? Cosa si intende per "ms" per i pannelli?

Il tempo di risposta è il tempo necessario affinché un pixel nel display passi da una gradazione di grigio a un'altra. Si tratta di un valore importante poiché più è basso, più velocemente un pixel sarà in grado di "reagire" ai cambiamenti delle immagini, riducendo così le "scie" visibili lasciate dagli oggetti in movimento sullo schermo.

L'unità di misura di questi tempi di risposta è il millisecondo, appunto "ms". Alcuni pannelli come gli OLED (diodi a emissione di luce organica) possono avere tempi di risposta molto ridotti, anche 1 ms, ideali quindi per i gamer che desiderano un'esperienza senza compromessi.

Cosa sono i nit?

I nit sono la misura della quantità di luce che un display è in grado di creare. Uno schermo a 300 nit può generare 300 nit di luminanza.

Si tratta di un aspetto importante per gamer e creatori perché indica quanto può essere luminosa un'immagine su un display. Ciò consente all'utente di stabilire se un sistema sarà adatto per l'uso di giorno o di notte.

Un valore ideale per gamer e creatori è da 300 nit in su.

Che cos'è il gamut di colori?

Display diversi sono in grado di mostrare intervalli di colori diversi. Esistono standard ampiamente utilizzati per misurare la quantità di un intervallo di colore supportata da un display specifico. Alcuni di questi standard sono sRGB, Adobe RGB e DCI-P3.

Per i gamer, il valore ottimale è un intervallo 100% sRGB, in termini di riproduzione cromatica di un gioco.

Cos'è il G-SYNC?

NVIDIA G-Sync è una tecnologia che associa la frequenza di refresh (Hz) del pannello di visualizzazione alla velocità di generazione delle immagini del computer.

Ci sono casi in cui un gamer può avere una GPU (unità di elaborazione grafica) molto potente, che genera molte più immagini al secondo rispetto a quelle mostrabili dal display utilizzato, che ha una frequenza di refresh (Hz) bassa. Tutto ciò dà vita a problemi come lo screen tearing, in cui le immagini e scene di gioco appaiono "spezzate". Le GPU generano fotogrammi a velocità diverse in uno stesso secondo.

Per trarre vantaggio da questa tecnologia, un computer deve disporre di una GPU NVIDIA GeForce GTX o RTX e di un display compatibile con la sincronizzazione adattiva.