Come collegarsi alla partizione della diagnostica Dell dal sistema operativo Ubuntu Linux su un PC Dell

Come collegarsi alla partizione della diagnostica Dell dal sistema operativo Ubuntu Linux su un PC Dell


 


In questo articolo vengono fornite informazioni su come utilizzare la diagnostica Dell all'avvio se è stata eseguita una reinstallazione con Ubuntu Linux sul PC Dell.


Sommario:

  1. Utilizzo della diagnostica Dell con un'installazione di Ubuntu
  2. Partizione della diagnostica Dell
  3. Configurazione del menu di GRUB2

 

1. Utilizzo della diagnostica Dell con un'installazione di Ubuntu

 

In questa guida viene illustrato come collegare il caricatore di avvio GRUB2 alla partizione che contiene la diagnostica Dell da quando il sistema è stato originariamente configurato in fabbrica.

In questo modo sarà possibile avviare la diagnostica qualora si verificassero problemi hardware con il PC Dell.

Se questi test di diagnostica rilevano la presenza di errori, contattare il supporto tecnico per assistenza.

Se nel PC Dell è stata recentemente eseguita una reinstallazione con un sistema operativo (SO) Ubuntu Linux, leggere e seguire la guida riportata di seguito.

 
Nota: se questi test di diagnostica rilevano la presenza di errori, contattare il supporto tecnico per assistenza.
 


Torna all'inizio


 

2. Partizione della diagnostica Dell

 

  1. Il sistema è stato fornito con una partizione della diagnostica Dell installata?

    1. No, non è stato fornito con una diagnostica integrata. Purtroppo questa guida non può fornire alcun aiuto.

    2. Sì, ma l'intero disco rigido è stato cancellato e formattato. Come sopra, se non esiste una partizione a cui collegarsi, questa guida non può fornire alcun aiuto.

    3. Sì e la partizione è ancora presente. La maggior parte dei nostri sistemi più recenti, compresi i desktop, viene fornita con questa partizione. Attenersi quindi alla procedura descritta di seguito per far sì che questa partizione funzioni nuovamente.

       
      Nota: originariamente, per avviare questi test diagnostici occorreva premere il tasto F12 quando veniva visualizzata la schermata iniziale Dell. Appariva quindi il menu di avvio temporaneo e con il cursore o i tasti freccia era possibile selezionare la voce Diagnostics (Diagnostica) e premere il tasto Invio per avviarla.
    4. Se non si certi della presenza di questa partizione, è possibile verificare se ancora esiste eseguendo questo comando in Ubuntu.

sudo mount -t vfat /dev/sda1 /mnt

 

Nota: ai fini di questi esempi, la partizione della diagnostica è denominata /dev/sda1 mentre la posizione dell'unità è hd0.1. Per maggiori informazioni sulle convenzioni di denominazione, consultare uno dei nostri articoli riguardanti Ubuntu.


Torna all'inizio


 

3. Menu di configurazione di GRUB2

 

  1. Il sistema operativo Ubuntu è già stato installato nel sistema?

    1. In caso affermativo, procedere al passaggio 2.

    2. In caso negativo, assicurarsi di non eliminare la partizione della diagnostica quando si scelgono le partizioni da eliminare e da installare durante il processo di installazione e quindi tornare a questa guida procedendo dal passaggio 3.

  1. Durante l'installazione, il programma GRUB esegue un probe per ogni altra partizione di avvio sul disco rigido. Tuttavia, poiché la partizione della diagnostica è una piccola partizione DOS formattata in FAT, GRUB non la rileverà. Occorre quindi eseguire una configurazione manuale.

  2. È necessario modificare il file che definisce le partizioni di avvio personalizzate, ovvero  /etc/grub.d/40_custom. Il file dovrebbe presentare una voce simile all'immagine seguente.

exec tail -n +3 $0
# This file provides and easy way to add custom menu entries. Simply type the
# menu entries you want to add after this comment. Be careful not to change
# the 'exec tail' line above.
 
  1. Aggiungere quanto segue alla fine del file. 

Nota: accertarsi che non vi siano caratteri aggiuntivi.
 
menuentry "Dell DOS Diagnostics (on /dev/sda1)" {
insmod chain
insmod fat
set root=(hd0.1)
chainloader +1}
 
  1. Aggiornare il menu di GRUB2 utilizzando il comando seguente.

sudo update-grub2
 
  1. Riavviare il sistema e verificare se la procedura ha funzionato.

    Dell DOS Diagnostics dovrebbe apparire come ultima riga del menu di avvio di GRUB2 e dovrebbe essere possibile avviare ed eseguire la diagnostica da tale posizione.

    Una volta eseguita la diagnostica, il sistema riavvia il menu di GRUB2.


Torna all'inizio


 

Informazioni aggiuntive:

 

Nota:
il supporto software viene fornito da Canonical nei seguenti modi:
Il supporto tecnico è fornito da Dell:


Torna all'inizio





Il contenuto dei suggerimenti viene pubblicato autonomamente dai tecnici dell'assistenza Dell che risolvono problemi quotidianamente. Per velocizzare la pubblicazione, i suggerimenti possono costituire soluzioni parziali o soluzioni alternative in corso di sviluppo o la cui efficacia è in attesa di essere verificata. In quanto tali, i suggerimenti non vengono rivisti, convalidati o approvati da Dell e devono essere utilizzati con la necessaria cautela. Dell non sarà responsabile per alcuna perdita, inclusa, in via esemplificativa, la perdita di dati, di profitti o di ricavi verificatasi in seguito all'applicazione di una procedura o di un suggerimento da parte dell'utente.

ID articolo: SLN151665

Data ultima modifica: 14/11/2017 17:48


Valuta questo articolo

Preciso
Utile
Facile da comprendere
Questo articolo ti è stato d'aiuto?
No
Inviaci un feedback
I commenti non possono contenere i seguenti caratteri speciali: <>() \
Spiacenti, il sistema di feedback al momento non è attivo. Riprova più tardi.

Grazie per il tuo feedback.