Skip to main content
  • Place orders quickly and easily
  • View orders and track your shipping status
  • Enjoy members-only rewards and discounts
  • Create and access a list of your products
  • Manage your Dell EMC sites, products, and product-level contacts using Company Administration.

BitLocker richiede una chiave di ripristino a ogni avvio su USB-C / sistemi Thunderbolt quando è collegato o scollegato

Summary: Windows BitLocker richiede una chiave di ripristino su sistemi dotati di USB Type-C o Thunderbolt 3.

This article may have been automatically translated. If you have any feedback regarding its quality, please let us know using the form at the bottom of this page.

Article Content


Symptoms

Questo articolo spiega come procedere se Windows BitLocker richiede una chiave di ripristino all'avvio del sistema con porte USB Type-C o Thunderbolt 3.


Sommario

  1. BitLocker richiede una chiave di ripristino all'avvio
  2. Come impostare il BIOS per impedire a BitLocker di richiedere la chiave di ripristino

Resolution

BitLocker richiede una chiave di ripristino all'avvio

 
SLN304584_it__1icon Nota: aggiornare il BIOS del sistema prima di procedere, poiché alcuni aggiornamenti del BIOS hanno implementato una correzione per questo problema. È possibile cercare la versione aggiornata su Dell.com/Support/Drivers/Home.

BitLocker è una funzione di crittografia del sistema operativo Windows. Potrebbe verificarsi un problema in cui BitLocker richiede una chiave di ripristino ogni volta che si avvia il sistema. Questo problema è stato riscontrato sui sistemi con porte USB Type-C e Thunderbolt 3 (TBT).

BitLocker monitora i cambiamenti nella configurazione di avvio del sistema. Quando BitLocker rileva un nuovo dispositivo nell'elenco di avvio o un dispositivo di storage esterno, richiede una chiave per motivi di sicurezza. Questo è il normale funzionamento.

Questo problema si verifica perché il supporto di avvio per USB-C/TBT e preavvio per TBT sono impostati su On per impostazione predefinita. Disattivando queste opzioni nel BIOS, eventuali dispositivi USB-C/TBT vengono rimossi dall'elenco di avvio e BitLocker non li rileva.

L'unico effetto negativo di questa modifica alla configurazione è che non è possibile eseguire l'avvio PXE da un dongle o dock USB-C/TBT.

Torna all'inizio


Come impostare il BIOS per impedire a BitLocker di richiedere la chiave di ripristino

Per risolvere questo problema, procedere come di seguito.

  1. Accedere al BIOS (premere F2 o F12 nella schermata di avvio).
  2. Passare a System Configuration, USB Configuration e apportare le seguenti modifiche:
    SLN304584_it__1icon Nota: a seconda del tipo di sistema, queste opzioni potrebbero trovarsi in altre posizioni.
     
    1. Disattivare il supporto avvio USB Tipo-C o Thunderbolt 3
    2. Disattivare il pre-avvio USB Tipo-C o Thunderbolt 3 (e PCIe dietro TBT)
    3. Disabilitare UEFI Network Stack
    4. Impostare POST Behavior (Comportamento POST) -> Fastboot (Avvio rapido) -> Thorough (Completo)

Dopo aver apportato queste modifiche, il sistema non dovrebbe richiedere la chiave BitLocker a ogni avvio.

SLN304584_it__1icon Nota: questa procedura potrebbe non essere utile per risolvere la richiesta di una chiave di ripristino causata da altri motivi.

Questa soluzione funziona in modalità UEFI. Per i sistemi che utilizzano la modalità legacy, vedere l'articolo SLN305408 - BitLocker non si avvia o richiede la chiave di ripristino dopo il riavvio con Windows 10, UEFI e il firmware TPM 1.2.

Torna all'inizio


Per ulteriore assistenza e informazioni aggiuntive, consultare il nostro video informativo "Resolve BitLocker Recovery Key Prompts".


Article Properties


Affected Product

Dell Dock WD15, Dell Thunderbolt Dock TB16

Last Published Date

14 Sep 2022

Version

4

Article Type

Solution